lunedì 1 giugno 2015

Sul numero di Andersen 323, giugno 2015.
Scrive Anselmo Roveda, che ringrazio tanto